Coperture Mobili: qualità e materiali utilizzati

Home » FAQs » Coperture Mobili: qualità e materiali utilizzati

Solo materiali di primissima qualità vengono scelti ed utilizzati per la costruzione delle nostre coperture in pvc, dei nostri tunnel retrattili e dei nostri capannoni mobili.

Per la struttura metallica utilizziamo solamente acciai strutturali certificati da primarie acciaierie italiane. Realizziamo i profili per la costruzione della struttura noi stessi, per poterne garantire la massima qualità anche grazie ai nostri nuovissimi macchinari automatici.

Tutte le parti metalliche dei nostri tunnel sono trattate su entrambe le facce con zincatura sendzimir e successivamente verniciate a polveri epossidiche per garantirne lunga durata nel tempo e una finitura estetica di impatto. Le giunzioni sono costituite da piastre nervate imbullonate o saldate, con la stessa finitura delle altre parti metalliche. Questi profili vanno a creare capriate che possono essere collegate tra loro da pantografi o distanziali fissi, grazie ai quali è possibile formare arcate doppie.

Lo scorrimento della struttura avviene su ruote in acciaio pieno C40, con doppio cuscinetto a sfera antiacqua e antipolvere, della dimensione adeguata alle caratteristiche di ogni singola copertura mobile e alla zona geografica in cui la si andrà ad installare. Le guide a terra vengono costruite con acciaio zincato e sono dotate di un doppio sistema di antideragliamento. Possono essere fissate a terra tramite speciali tasselli 10×90 o dotate di zanche da getto e annegate a filo pavimento in una gettata di calcestruzzo.

Il tensionamento delle coperture mobili avviene per mezzo di speciali cinghie di trazione a cricchetto manuale marchiate CE e con carichi certificati.

I manti di copertura sono esclusivamente costituiti da materiale di produzione Europea: trama in poliestere spalmata in pvc su entrambi i lati, con trattamento ignifugo in classe M2 o, a richiesta, M1. Il peso del materiale è di 900 grammi al metro quadro in opera.

A seconda della tipologia della struttura varia anche il sistema di ancoraggio della stessa. In caso di coperture mobili di grandi dimensioni o senza necessità di essere movimentate di frequente, vengono utilizzate placche termosaldate con un sistema di fasce con chiusura a velcro aeronautico ad alta tenacità.
In caso di strutture motorizzate o che prevedano una frequente movimentazione, dotiamo il manto di doppie placche termosaldate che ospitano al loro interno dei mezzi anelli metallici. Il loro fissaggio avviene tramite cinghie ad alta resistenza.

Infine, rinforziamo i manti delle strutture con un doppio strato di tela antiusura nei punti di maggior attrito con la carpenteria. Il manto di copertura è unico per tutta la struttura, termosaldato a forma di tetto, fianchi e frontalini, direttamente nella nostra officina. Questo a garanzia di una assoluta impermeabilità e durata nel tempo.

2016-04-01T10:36:26+00:00